Euro Tv

EURO TV

PRIMO LOGO EURO TV

EURO TVE’ il primo consorzio televisivo italiano, nasce nel marzo 1982 per iniziativa di Callisto Tanzi (proprietario della Parmalat di Parma), quando ormai si sta delineando il duopolio Rai-Berlusconi; alcuni piccoli editori optano per un consorzio di emittenti televisive indipendenti collegate fra loro nella raccolta degli spazi pubblicitari, ma autonome dal punto di vista della competizione del palinsesto, che comunque comprende prevalentemente film e serie acquistate all’estero o nei magazzini Rai, e pochissimi programmi prodotti in proprio. Euro Tv è quindi una syndication, vale a dire un consorzio di emittenti, forte particolarmente in Veneto, Emilia Romagna, Lombardia, Toscana, Abruzzo e Puglia.  L’emittente che fece da testa di ponte fu EuroParma Tv, le altre emittenti furono: Antenna 3 Lombardia Telenova (Lombardia), Grp Torino (Piemonte),  Telenord Liguria),TelePadova (Veneto), Radio Tele Dolomiti, Radio Tele Trentino,  Tva Televisione delle Alpi, Tele Antenna Trieste (Friuli Venezia Giulia), TeleSanterno,  DetraTeleRubiconeSesta Rete (Emilia Romagna, Rtv38 (Toscana e Umbria), Telegranducato di Livorno (ma solo per qualche mese), T.R.E. TeleRomaEuropa (Lazio), Tvq e Telemare (Abruzzo), Teleregione Telnorba,(Puglia, Basilicata), TeleCapri (Campania), Tgs Palermo (Sicilia),  e una Tg Tv, al momento non identificata.

euro tv logo 2I proprietari delle singole emittenti (circa una trentina) erano soci di un consorzio presieduto da Callisto Tanzi, gran factotum Gianni Ferrauto (ex amministratore de Il Giornale Nuovo di Montanelli). Con l’ingresso di Berlusconi nella proprietà de Il Giornale, Ferrauto se ne era andato ed aveva iniziato ad elaborare un progetto televisivo con Tanzi. Il padrone della Parmalat era incuriosito dal mezzo televisivo dal quale avrebbe potuto avere un certo potere e comunque un buon peso da mettere sulla bilancia dei favori politici.  Il palinsesto di EURO TV non era costruito dal centro (come accadeva per Rete4, Canale5 e Italia1) ma lasciava ampie fasce a disposizione delle singole emittenti regionali. Tale politica divideva anche il potere: dal centro non potevano permettersi di decidere in prima persone ma dovevano anche ascoltare i loro interlocutori locali. euro tv logo 3C’erano diversità di cultura fra Trentino e Basilicata, per fare un esempio. Fra i programmi cult di Euro Tv le telenovelas (prime fra tutte quelle interpretate da Veronica Castro, le rubriche LA BUONA TAVOLA, QUOTA 8000 (dedicata ai segreti della montagna), EUROGOL (condotta da Elio Corno e Sandro Mazzola). Fra gli altri programmi in onda il telefilm DIEGO AL CIENTO PE’ CIENTO con Diego Abatantuono, telefilm comico abbinato ad uno sponsor, alla fine di ogni puntata di questo telefilm – ricorda il nostro lettore Sergio – facevano vedere un flipper: bisognava ricordare il punteggio esatto per partecipare al concorso.

Nel 1985 abbandonano il consorzio Antenna 3 Lombardia e Telenova e T.R.E. TeleRomaEuropa, rimpiazzate da  Telecity Lombardia (con le sue consociate Telecity Piemonte e Telecity Liguria), e da Tvr Voxson.

EURO TV CIRCUITO NAZIONALE

euro tvNell’ottobre 1987 Telnorba di Bari, TeleCapri,  Tvq  (Abruzzo), Tvr Voxson (Lazio), Telecity Lombardia.  Telecity Liguria e Telecity Piemonte abbandonano Euro Tv e danno vita ad un nuovo circuito denominato Italia7.  A questo punto Tanzi trova un nuovo partner in Vincenzo Romagnosi, che si appresta a rimpiazzare gli scissionisti con nuove emittenti, EURO TV si trasforma in Odeon Tv.

Dal portale Palinsesti storici.

 

Euro Tv
Gestione Parmalat

domenica 19 febbraio 1984
12,00 Telefilm.
13,00 Cartoni animati.
13,30 Campionati mondiali di catch.
14,30 Telefilm.
15,30 programmi locali.
18,00 Cartoni animati.
19,30 Telefilm.
20,20 Film.
— Film
— programmi locali
dal lunedì al venerdì
12,00 Telefilm.
13,00 Cartoni animati.
14,00 Telefilm.
15,00 Telefilm.
16,00 programmi locali.
17,30 Cartoni animati.
19,30 Telefilm.
20,20 Film.
22,30 vedi sotto
23,30 programmi locali
Lunedì: 22,30 Il momento della verità, intervista con macchina della verità
Martedì: 22,30 Campionati mondiali di catch.
Mercoledì-giovedì-venerdì: 22,30 Telefilm.
Il mercoledì pomeriggio va in onda anche, in un orario non ben precisato, la rubrica “Diario Italia”
sabato 25 febbraio 1983
12,00 Telefilm.
13,00 Cartoni animati.
13,30 Campionati mondiali di catch.
14,30 Telefilm.
15,30 programmi locali.
18,00 Cartoni animati.
19,30 Telefilm.
20,20 Film.
22,15 Campionati mondiali di catch.
23,15 Rombo Tv, rubrica di motori.
0,15 programmi locali
Annunci

Un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...