Tele Ponte

TELEPONTE PIACENZA

Emittente nata negli anni ’80 per iniziativa della parrocchia di San Giacomo Maggiore di Ponte dell’Olio in provincia di Piacenza, la sua sede è in via Vittorio Veneto 5 a Ponte dell’Olio, editore è l’Associazione Culturale TelePonte. Nel 1994 TelePonte ottiene dal Ministero delle Telecomunicazioni la concessione per operare come emittente comunitaria, dal 1998 è affiliata a Sat2000.

Se posso aiutare ad arricchire le info, io ci ho lavorato fino alla chiusura. Tutto corretto quello che ha scritto. Aggiungo soltanto che dopo un periodo “morto” di qualche anno (essendo una TV interamente gestita da volontari, come ogni cosa, ha avuto alti e bassi), in cui c’era ben poco oltre alla ritrasmissione di Sat 2000, dal 2009 avevamo chiuso con la ritrasmissione di Sat 2000 e ripreso con le trasmissioni autoprodotte di vario genere. Messe ed eventi del paese in diretta, notiziari, giochi a premi, rubriche varie. Sempre con mezzi tecnici non proprio di fortuna, ma quasi…
Ricordo perfettamente le nottate intere perse per montare il telegiornale con ogni ripresa da riversare perché veniva da un supporto diverso dall’altra, quasi mai digitale. Il massimo lusso che potevamo permetterci erano le MiniDV.
Avevamo anche una regia mobile autocostruita per le dirette esterne, montata su un carretto a due ruote da spingere a mano. Arrivati sul posto si chiedeva gentilmente a chi aveva il balcone più in alto se si poteva montare l’antenna ed al negozio più vicino se ci potevamo attaccare per la corrente. Dal campanile l’antenna ricevente del ponte radio portava il segnale alla sede.
In studio avevamo due telecamere e mezzo. “E mezzo” perché la terza serviva anche fuori per registrare. Ovviamente tutte di differenti modelli e anni e con ottiche e colori totalmente diversi che risaltavano tra un’inquadratura e l’altra.
A tappare i buchi tra una trasmissione e l’altra (un po’ difficile riempire intere giornate con soli autoprodotti) c’era il nostro Televideo. Un rullo elettronico con tutte le informazioni del paese. Ogni tanto arrivava anche qualche telefonata di protesta, se non mettevamo subito su questo Televideo appunto “chi era morto” quando la gente sentiva suonare la campana funebre.
Quando facevamo i giochi in diretta il numero di telefono era lo stesso anche della canonica e naturalmente non esisteva alcun tipo di filtro quindi chi telefonava andava subito in diretta così magari tra una tombola e una conta delle monetine nel vasetto c’era chi chiamava il parroco per una confessione urgente o per organizzare il matrimonio.
Sembrano ricordi che arrivano dai lontani anni ’70/’80 ma posso assicurare che non risalgono a più di 6/7 anni fa.
A fine 2012 c’è stata la famigerata ed ennesima graduatoria per la riassegnazione delle frequenze in digitale che, come a tante altre piccole emittenti, ci ha tagliato le gambe.  Noi volontari cercammo altre soluzioni per poter tornare “in onda” come ad esempio l’affitto di un canale dal mux di un altra tv, ma complice anche la mancanza di reale interesse della proprietà tutto finí nel nulla. Scrivemmo anche una lettera al ministero spiegando la nostra realtà ma non ricevemmo mai una risposta.
In ogni caso è stata un’esperienza davvero bella ed indimenticabile. Ogni tanto preso dalla nostalgia mi riguardo ancora qualche trasmissione e rivedo chi ha condiviso con me questa bellissima avventura.

Mattia Carzaniga

TV LOCALI DEL PASSATO

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...