Nicoletta Orsomando

nicoletta orsomando 2Nicoletta Orsomando nasce a Casupolla l’8 gennaio 1929, allora provincia di Napoli, quindi si trasferisce a Mazzarino, poi a Lavello, a Littoria (oggi Latina) infine a Roma. Il padre Giovanni è un compositore, maestro di musica. Nicoletta, appassionata di pesca subacquea, inizia a lavorare come assistente sociale, quindi recita nella compagnia Bagni-Cortese-Pilotto. Nel 1953 partecipa ad un concorso per annunciatrici della nascente televisione e lo vince, il provino lo effettuano il regista Piero Turchetti, Sergio Pugliese e il direttore di rete Angelini. Se il primo annuncio ufficiale viene dato da Milano da Fulvia Colombo, che però lascerà la Rai , se la prima presentatrice della televisione italiana è Elda Lanza, la Orsomando il 22 ottobre 1953, quando ancora i programmi sono sperimentali, presenta una trasmissione per ragazzi, un documentario sugli animali dell’Enciclopedia Britannica. Con il 1954 anno di avvio della televisione non più in fase sperimentale, Nicoletta Orsomando diventa l’annunciatrice romana, da Milano Fulvia Colombo, per lei e per le sue colleghe (le prime oltre alla già citata Fulvia Colombo furono Franca Vecchi e Emma Danieli) viene coniato il neologismo di “signorine buonasera”. Volto sereno, rassicurante, dizione perfetta, modi gentili, conquista il pubblico dei telespettatori diventando popolarissima e ricoprendo tale ruolo per quarant’anni. Ma Nicoletta conduce e co conduce anche alcune trasmissioni: L’amico degli animali di Angelo Lombardi (1956) sostituendo Bianca Maria Piccinino, sempre nel 1956 conduce Nuovi Films italiani, Anche oggi è domenica, Voci e volti della fortuna (poi Canzonissima) e il Festival di Napoli. Nel 1957 Nicoletta Orsomando presenta il Festival di Sanremo con Nunzio Filogamo, Fiorella Mari e Marisa Allasio, quindi presenta L’abbonato della settimana, nel 1959 è fra gli interpreti dello sceneggiato televisivo I figli di Medea.

Negli anni ’60 a dare man forte a Nicoletta Orsomando arrivano quali annunciatrici romane Anna Maria Gamiberi, Rosanna Vaudetti e Aba Cercato. Dopo avere presentato nel 1960 Serata di Gala, il 31 agosto 1961 Nicoletta ha una figlia, Federica, dal redattore del telegiornale Roberto Rollino, partorisce in una clinica di Monte Mario. Dopo la maternità presenta la rubrica Cineselezione, Volti della TV in passerella per il decennale delle trasmissioni, Jazz in Europa, Natale Insieme, oltre a continuare nel suo ruolo di “signorina buonasera”. Nel 1965 presenta Giramondo, per la tv dei ragazzi e Incontro con, trasmissione dedicata ad un artista, sempre nel 1965 inaugura con Jadar Jacobelli la rubrica La giornata parlamentare (poi Oggi al parlamento). Intanto arrivano altre colleghe annunciatrici: Mariolina Cannuli e Anna Maria Xerry De Caro. Nel 1966 presenta con Corrado e Mascia Cantoni Un disco per l’estate. E’ il 1968 anno di grandi rivolgimenti sociali, ma in Rai tutto è statico, arrivano tre nuove “signorine buonasera” sotto la guida della Orsomando: Paola Perissi, Mariella Berardi e Anna Maria Pinnizzotto. nicoletta orsomandoNel corso del telegiornale delle 13,30 Nicoletta Orsomando presenta una rubrica di notizie, avvenimenti e varietà, è la prima volta (grande novità) che durante un tg una donna presenta notizie. Dal 1969 al 1993 presenta, alternandosi con altre annunciatrici, Che tempo fa. Nel 1976 conduce con Lino Penati Cani, gatti e C. autori Paolini e Silvestri, regia di Aldo Grimaldi., poi sarà la volta di Piamte, fiori, eccetera eccetera.  Dal 1977 al 1993 Nicoletta Orsomando presenta, in alternanza con le sue colleghe, Spaziolibero.  Nel 1979 presenta Gran Galà 25º anniversario Eurovisione 
Negli anni ’70 al gruppo delle “signorine buonasera” si sono aggiunte Gabriella Farinon , Roberta Giusti e Beatrice Cori, la Orsomando resta sempre la regina, la più longeva. Nel 1980 Nicoletta Orsomando presenta, con Paolo Cavallina, Anna Benassi e Franco Piccinelli, Il pomeriggio; nel 1981 presenta dal Teatro Verdi di Montecatini Terme lo spettacolo Diamo ali alla speranza, sotto l’alto patrocinio dell’Onu e della Fondazione Pro Joventute Don Carlo Gnocchi, Galà per il centenario del Circo di Mosca e il Premio Ischia internazionale di giornalismo. Nel 1982 è la volta dello spettacolo Nati per la danza e un’altra edizione del Premio Ischia Internazionale di giornalismo, conduce quindi Il sabato dello zecchino (1983), Rosa d’Oro e il Concerto della banda dell’esercito. Conduce quindi il Premio Napoli (1984, 1985 e 1986), nel 1987 conduce Serata di gala alla Scuola Grande di San Rocco. Omaggio a Venezia, un programma di Enrico Mentana. E’ del 1989 la sua unica apparizione su un network privato (Nicoletta è sempre stata fedele alla Rai) a Il gioco delle coppie in onda su Rete4, nel 1990 presente l’Eurofestival, nel 1990 e nel 1991 torna a presentare il Premio Napoli.
Il 28 dicembre 1993 Nicoletta Orsomando, dopo quarant’anni di onorato servizio pubblico, da il suo ultimo annuncio e va in pensione. Dopo il pensionamento è riapparsa in video nel 1999 nel programma Su e giù condotto da Gaia De Laurentis, ricompare dopo tanti anni di assenza, nel 2008 per presentare lo show di Fiorello Viva Radio2 2008, dopo che il popolare showman l’aveva imitata, e in Tutti pazzi per la tele condotto da Antonella Clerici. Altre partecipazioni a Insegnami a sognare (2010), In onda (2011), nel programma di Mario Calbaresi Hotel Patria (sempre del 2011), La prova del cuoco (edizione 2011/2012), Raiboh (2013), Rai2 Il Musichione (2014), Dieci cose (2016).
La più famosa delle “signorine buonasera” festeggia i suoi 90 anni ocon le colleghe Maria Giovanna Elmi (78 anni) e Rosanna Vaudetti (81 anni), auguri Nicoletta.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...