E’ morto l’ex senatore socialista, sottosegretario, avvocato e docente universitario Achille Cutrera

achille cutreraSi è spento a Milano Achille Cutrera. Cutrera era nato a Milano il 24 aprile 1929, laureatosi in giurisprudenza intraprese la professione di avvocato ed insegnò all’Università Statale di Milano.  Militante socialista nel 1987 fu eletto senatore per il P.S.I. e divenne membro della commissione parlamentare: finanze e tesoro, territorio, ambiente, beni ambientali.  Rieletto nel 1992 nel collegio di Abbiategrasso. Con l’avvento della seconda Repubblica Cutrera tornò alla professione forense. Nel 2011 aveva pubblicato il libro Viaggio di un giurista fra cronaca e storia. Ho incrociato Achille Cutrera nell’ormai lontano 1992, ero agli inizi della mia attività giornalistica, lo intervistai in occasione della campagna elettorale del 1992 che avrebbe poi portato alla fine della prima Repubblica.  Uomo colto, sensibile, disposto ad ascoltare gli altri, ebbi poi modo di ritrovarlo in veste di sottosegretario, l’intervista concordata non fu poi fatto a causa della caduta del governo Ciampi e della fine della prima Repubblica.   Achille Cutrera era un socialista riformista, liberale, libertario, sempre disposto ad ascoltare e ad aiutare gli ultimi. Ebbe la sventura di fare politica nel periodo del “terrore”, della caccia al socialista, di una violenza verbale (e non solo…) fatta da parte di tutti coloro che facevano parte (ma restarono impuniti) di un sistema (post comunisti, post fascisti, leghisti e alcuni giudici, persino chi con i socialisti aveva avuto leggi in suo favore), una violenza tale che solo l’attuale nascente terza Repubbica grillina riesce a battere. Cosa fosse stata la prima Repubblica (meno peggio della seconda) l’hanno poi ammesso tantissimi cittadini (fagocitati allora dai media), lo stesso Antonio Di Pietro e ad anche altre persone allora critiche ma che non sono scese in politica o si sono riciclate (chi a destra e chi a sinistra) per i propri interessi. La prima Repubblica, pur non perfetta, aveva signorilità ed era riuscita a portare l’Italia al quinto posto fra le potenze industriali.  Achille Cutrera non volendo riciclarsi camaleonticamente nella seconda Repubblica si ritirò dalla vita politica. Galantuomo d’altri tempi non poteva riconoscersi nella seconda Repubblica, né, tantomeno, nella nascente terza Repubblica. Achille Cutrera è morto a Milano il 10 ottobre 2018.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...