Per ricordare Gino Santercole replicheremo la puntata di Stile italiano con ospiti Gino e Melù

gino santercole

 

Probabilmente non gli sarebbe piaciuto essere ricordato come “il nipote di Adriano Celentano”, Gino Santercole è stato un grandissimo artista, avevo avuto occasione di intervistarlo diverse volte. La prime due per L’angolo della scuola, il mio format storico, poi Gino fu coinvolto anche da Francesco e Nicolò due miei ex studenti. Nel 2015 lo ospitai assieme alla moglie Melù nell’ambito dell’altro mio programma radiofonico STILE ITALIANO LA STORIA DELLA CANZONE ITALIANA RACCONTATA DAI SUOI PROTAGONISTI. In quell’occasione lasciai a Gino (che un posto nella storia della canzone italiana lo merita) la parola, lo incalzai di domande e lo lasciai raccontarsi. Con lui l’inseprarabile moglie Melù. Ricordo la sua simpatia, la sua inconfondibile voce, la commozione quando gli confidai di preferire la sua versione di UN CAREZZA IN UN PUGNO alle infinite versioni esistenti, e, ancora SOUCH A COLD NIGHT TONIGHT ed altri brani da lui scritti e interpretati. Ricordo anche un Gino divertito quando partì il siparietto dell’imitatore Gianfranco Guarnieri che cantò UNA CAREZZA IN UN PUGNO con le voci di Matteo Renzi, Silvio Berlusconi e Beppe Grillo.

Gino (e Melù) chiacchierarono liberamente, Celentano venne da me evocato il meno possibile, la star era Gino che volevo far parlare, ne uscirono alcune cose inedite (ad esempio gli anni scolastici milanesi al Ttotter con Enrico Maria Papes e Mariangela Melato), Cesare Borrometi (co conduttore) tirò fuori dalla “cassapanca dei ricordi” altre chicche inerenti la carriera di Gino. Registrammo due puntate memorabili. Per ricordare Gino Santercole, scomparso il 9 giugno 2018, le radio che mandano in onda la trasmissione radiofonica STILE ITALIANO LA STORIA DELLA CANZONE ITALIANA RACCONTATA DAI SUOI PROTAGONISTI (Radio Blu Italia, Radio Italia Stoccarda Musica Italiana, Radio Hemingway e Tele Radio Vajont) replicheranno le due puntate con ospite Gino Santercole (e Melù Valente).

Sabato 23 giugno alle ore 18,00 in onda su Radio Italia Stoccarda Musica Italiana andrà in onda la seconda puntata per seguirci cliccate

http://www.radioitaliastoccarda.de/

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...