Mimmo Locasciulli intervistato da Massimo Emanuelli, riparte la trasmissione radiofonica Stile italiano, la storia della canzone italiana raccontata dai suoi protagonisti

Sabato 16 giugno riparte la trasmissone radiofonica Stile italiano la storia della canzone italiana raccontata dai suoi protagonisti. La trasmissione radiofonica, ideata e condotta da Massimo Emanuelli, è giunta al suo ottavo ciclo.   Sabato 16 giugno alle ore 18 in onda su Radio Italia Stoccarda Musica Italiana, per ascoltarci cliccate

 http://www.radioitaliastoccarda.de/

Il primo ospite del nuovo ciclo sarà Mimmo Locasciulli.  La tasmissione sarà mandata in onda anche su Radio Blu italia, Tele Radio Vajont, Radio Hemingway.

mimmo locasciulli fotoMimmo Locasciulli nasce a Penne, in provincia di Pescara, il 7 luglio 1949, figlio di una professoressa di lettere e di un veterinario. Il padre cantava al Teatro Pomponi di Pescara ed era più volte stato ospite a trasmissioni radiotelevisive come Sette note, presentata da Pippo Baudo. Mimmo all’età di cinque anni inizia a suonare il pianoforte, a quattordici anni entra a far parte di un complessino beat esibendosi in alcuni night. Locasciulli studia medicina all’Università per stranieri di Perugia, nel capoluogo umbro trova un ambiente cosmopolita che influirà nelle sue successive scelte musicali.

mimmo locasciulli non rimanere làMimmo termina gli studi a Roma, il 1975 è l’anno di svolta: a ventisei anni si laurea, viene assunto in ospedale, si sposa ed incide il suo primo album, Non rimanere là, realizzato al Folkstudio a Trastevere. “Il 1975 è l’anno del mio personale giubileo”. A Roma Locasciulli entra nel giro del Folkstudio: “avendo letto su un giornale che in questo mitico locale c’era un palcoscenico aperto mi presentai alla cassiera con il nome di Mimmo Ferri. La cassiera chiamò Giancarlo Cesaroni, arrivò anche Ernesto Bassignano che convinse Cesaroni ad ingaggiarmi.” Mimmo entra nel tempio del cantautorato romano dove suonano Antonello Venditti, Francesco De Gregori, Stefano Rosso ed altri. Una sera vengono ad ascoltarlo i produttori di Riccardo Cocciante che gli propongono un contratto con la Rca.

mimmo locasciulli intorno ai trent'anniNel 1977 esce l’album Quello che ci resta, cui segue, nel 1980, Quattro canzoni di Mimmo Locasciulli. Nel 1982 il primo grande successo con l’album Intorno ai trent’anni, sempre all’inizio degli anni ’80 inizia una collaborazione con Francesco De Gregori, nel 1983 esce l’album Sognadoro. Nel 1984 Locasciulli partecipa al Festival di Sanremo (prima ed unica partecipazione) con Buona fortuna, cui segue l’album Mimmo Locasciulli.

locasciulli ruggeri confusi in un playbackDopo il Festival Mimmo è ospite della trasmissione televisiva Poker di maggio dove conosce Enrico Ruggeri,dietro le quinte del programma entrambi esprimono la propria insoddifazione per dovere cantare in playback, nasce così il brano Confusi in un playback, cui seguiranno un tour ed un album live, nel 1986 Ruggeri e Locasciulli aprono il premio Tenco. Nel 1987 esce l’album elettronico Clandestina, cui segue Adesso glielo dico. Mimmo ha anche l’occasione di collaborare con i Cetra interpretando Arte moderna, canzone ironica su coloro che frequentano i musei per moda.

mimmo locasciulli piccoli cambiamentiNegli anni ’90 Loscasciulli cambia casa discografica, quindi si autoproduce e produce altri artisti, gli album del decennio sono: Tango dietro l’angolo (1991), Delitti perfetti (1992), Uomini (1995), Il futuro (1998). Nel nuovo millennio incide Aria di famiglia (2002), Piano piano (2004), Sglobal (2006), Idra (2009). Nel 2016 per festeggiare i suoi primi 40 anni di carriera Mimmo pubblica Piccoli cambiamenti album che contiene alcuni inediti e duetti con Ligabue, Gigliola Cinquetti, N’duccio, Francesco De Gregori Stefano Delacroix, Enrico Ruggeri, Frankie Hi Nrg, Alex Brtti, Andrea Mirò ed altri.

 

 

 

mimmo locasciulli come una macchina volanteNel 2018 Mimmo Locasciulli pubblica il libro Come una macchina volante, nel settembre 2018 uscirà il suo nuovo album. Nel corso dell’intervista che Mimmo concederà a Massimo Emanuelli riascolteremo le sue hits, ricostruiremo le tappe significative della sua carriera, presenteremo il libro e il tour estivo di presentazione del libro stesso.

STILE ITALIANO LA STORIA DELLA CANZONE ITALIANA RACCONTATA DAI SUOI PROTAGONISTI è in onda:

sabato alle ore 18 su Radio Italia Stoccarda Musica Italiana

Martedì alle ore 08,00 Tele Radio Vajont

Martedì alle ore 15,00 Radio Blu Italia

Giovedì alle ore 08,00 Tele Radio Vajont

Sabato alle ore 08,00 Tele Radio Vajont

Radio Hemingway giorno ed orario da definire.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...