Giancarlo Bigazzi

Tributo a Giancarlo Bigazzi “geniaccio della canzone italiana”

La storia di Giancarlo Bigazzi è la nostra storia, la storia di tutti. Sue le canzoni che hanno segnato i nostri sogni, le nostre speranze, le nostre gioie e le nostre insicurezze nel corso degli ultimi cinquant’anni. Il geniaccio della canzone italiana ha venduto, nel mondo, 200.000.000 di dischi, molti dei quali anche prodotti artisticamente. Ha scritto per Jennifer Lopez, Umberto Tozzi, Laura Branigan, Raf, Adriano Celentano, Mina, Francesco Guccini, Caterina Caselli, Herman’s Hermits, Gianni Morandi, Patty PravoMassimo Ranieri, Enrico Ruggeri, Riccardo Del Turco, Marco Masini, Marcella Bella, Gianni Bella,  Camaleonti, Fausto Leali, Ornella Vanoni, Milva, Mia Martini, Squallor ed altri. In parole povere, l’universo delle sette note ha girato intorno a lui.”

Si susseguono un po in ogni dove i tributi al produttore discografico, compositore e paroliere Giancarlo Bigazzi, nato a Firenze il 5 settembre 1940 e scomparso a Viareggio il 19 gennaio 2012 all’età di 71 anni. Bigazzi, abitava a Lido di Camaiore ed aveva scritto grandissimi successi come: “Luglio”, “Montagne verdi”, “Erba di casa mia”, “Cirano”, ‘Il Pazzo’, “Rose rosse”, “Lisa dagli occhi blu”, “Ti amo”, “Gloria”, “Si può dare di più”, “Gente di mare”, “Self control”, “Gli uomini non cambiano”. Fra gli interpreti dei suoi brani anche: Mina, Umberto Tozzi, i Ricchi e Poveri, Mario Tessuto, i Camaleonti, Ornella Vanoni, Marcella Bella, Francesco Guccini, Nino Ferrer, Caterina Caselli, Gianni Bella, Loretta Goggi, Raf, Pupo, Claudia Mori, Marco Masini, Giusy Balatresi, Stadio, Povia, Barbara Gilbo, Marco Guerzoni, Francesca Alotta, Euro Cristiani, Il Giardino dei Semplici, Marisa Sacchetto, I Califfi, Renato dei Profeti, Sergio Leonardi, Antoine e Gli Squallor dei quali era stato leader. Verso la metà degli anni ’70 iniziò il suo sodalizio con Umberto Tozzi che portò al successo in veste di produttore, compositore e paroliere. Per Tozzi Bigazzi scrisse hit come ‘Donna amante mia’, ‘Io camminerò’, ‘Ti amo’, ‘Tu’, la già citata ‘Gloria’, ‘Stella stai’, ‘Notte rosa’, ‘Eva’ e ‘Si puo’ dare di più’, interpretata da Tozzi con Gianni Morandi ed Enrico Ruggeri. Nel 1971 Bigazzi aveva intanto dato vita, insieme ai suoi sodali storici, il paroliere Daniele Pace, e il musicista Totò Savio, con i discografici Alfredo Cerruti ed Elio Gariboldi, al gruppo degli Squallor. Una goliardata fra amici nelle intenzioni dei loro creatori che ebbe un inaspettato successo venticinquennale. Per gli Squallor Bigazzi scrisse tutti i testi e ne interpretò qualcuno, apparendo anche come attore nei due film nei quali gli Squallor si cimentarono: ‘Arrapaho’ e ‘Uccelli d’Italia’. Per il cinema fu anche autore di colonne sonore: ‘Mery per sempre’ e ‘Ragazzi fuori’ di Marco Risi, Mediterraneo di Gabriele Salvatores. La sua Versila non poteva e non voleva scordarlo. Una prima serata si è svolta Il 24 luglio presso il teatro all’aperto di Piazza Fleming a Forte dei Marmi quando ha avuto luogo lo spettacolo musicale “Serata d’onore per Giancarlo Bigazzi” ovvero un sentito omaggio al grande compositore fiorentino, versiliese d’adozione. La serata, ideata da Derna Polacci, organizzata dalla moglie del Maestro signora Gianna Bigazzi assieme al Circolo Culturale Festivalmare e condotta da Loris Marchi e Vittoria Polacci ha visto alternarsi sul palco artisti del calibro di Alessandra, Aleandro Baldi, Franco Fasano, Carlotta Proietti, Mara Maionchi, assieme ai “Ragazzi del Festivalmare” e a molti altri giovani artisti che hanno proposto una carrellata dei maggiori successi di Bigazzi, brani che fanno ormai parte della storia della musica leggera italiana e non solo. La seconda serata si è svolta sabato 8 settembre 2012 nel corso dell’Expo “Le Bocchette” di Lido di Camaiore. Presentato da Loris Marchi ed Elisa Marangon ha avuto luogo il “Variety Show” dedicato al maestro con l’esibizione di giovani emergenti. Tra i partecipanti il giovane cantante Alino. “Il geniaccio della canzone italiana” rimarrà per sempre nel cuore della musica italiana. (Ruggero Righini).


Ciao Ruggero, come saprai a gennaio ci ha lasciato “il geniaccio della canzone” e in questo periodo assieme alla moglie Gianna Bigazzi abbiamo fatto alcuni eventi in onore del maestro.
 Sabato sera alle Bocchette expo ci sarà una serata Variety con incluso un piccolo tributo a Bigazzi. Nell’occasione vorrei legare alla cosa gli amici di storiaradiotv e tu in particolare. Se sarai dei nostri il saluto sarà “diretto”, diversamente dimmi te come possiamo fare.
Un saluto da un amico ad un amico….
 
Loris Marchi

La sera del 24 luglio 2012 a Forte dei Marmi Loris Marchi e Vittoria Polacci hanno presentato: serata d’onore per Giancarlo Bigazzi, alla presenza e sotto lìattenta regia della moglie Gianna Bigazzi in collaborazione con il Circolo culturale Festivalmare di Derna Polacci. Un amarcord che ha suscitato emozione e partecipazione da parte del pubblico e degli ospiti presenti alla serata come Alessandra, Aleandro Baldi, Carlotta Proietti, Franco Fasano, Luciano Tallarini, Riccardo Benini, Sirio, Manuel Moscati, Fabrizio Federighi e Simone Baldini, Dino Mancino, la coreografia dei ballerini Valentina Caini, Chiara Draghi e Fabio Montefusco che hanno danzato sulle note del premio oscar 1992 alla colonna sonora Mediterraneo e giovani promettenti come Giulia Mutti, Giovanni Caramanna, Alino, Matteo Vitali, Leonardo Giusti, Paola Bivona e Romina Malagoli.
Ma la storia di Giancarlo Bigazzi è la nostra storia, la storia di tutti.
Sue le canzoni che hanno segnato i nostri sogni, le nostre speranze, le nostre gioie e le nostre insicurezze nel corso degli ultimi cinquant’anni..
Il geniaccio della canzone italiana ha venduto, nel mondo, 200.000.000 di dischi, molti dei quali anche prodotti artisticamente.
  Ha scritto per Jennifer Lopez, Umberto Tozzi, Laura Branigan, Raf, Adriano Celentano, Mina, Francesco Guccini, Caterina Caselli, Herman’s Hermits, Gianni Morandi, Patty Pravo, Massimo Ranieri, Enrico Ruggeri, Riccardo Del Turco, Marco Masini, Marcella Bella, Gianni Bella, Camaleonti, Fausto Leali, Ornella Vanoni, Milva, Mia Martini, Squallor ed altri.
In parole povere, l’universo delle sette note ha girato intorno a lui. E al termine il gran finale sotto la direzione di 
Loris Marchi con tutti gli artisti sul palco in “Si può dare di più” un’altra perla musicale firmata dal geniaccio della canzone.

GUARDATE IL VIDEO

http://youtu.be/H-x9LZc7ghY

L’8 dicembre 2012 Loris Marchi e Gianna Bigazzi sono stati ospiti del programma radiofonico L’ANGOLO DELLA SCUOLA condotto da Massimo Emanuelli.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...