Pongo

pongoMassimiliano Pongolini, così si chiama all’anagrafe, nasce a Milano il 15 marzo 1954, fa le sue prime esperienze ufficiali nel mondo dello spettacolo durante il periodo universitario al Dams di Bologna dove si laurea Disciplina dello Spettacolo. A Milano fa parte del gruppo QuellidiGrock promossa a Milano da un gruppo di attori e di mimi (Giro Caltarelli, Osvaldo Salvi e Maurizio Nichetti). Comico, mimo, musicista e cantante. Inizia come clown in spettacoli per ragazzi, poi scrive con Gianni Pettenati lo spettacolo teatrale Que Viva Mexico, che interpreta a teatro. Assunto il nome d’arte di Pongo, fa il suo esordio in tv nel 1979 su TeleAltoMilanese al programma Playboy di mezzanotteNel 1982 propone gli spettacoli teatrali Calciomatto e Happy Magic. Dopo altri spettacoli teatrali (Albadarabia e Sugo de Agua, scritto sempre con Pettenati), nel 1983 è nuovamente in televisione con Il cappello sulle 23 su Rai1, in DRIVE IN e in Il guazzabuglio, con Teo Teocoli su Antenna 3 Lombardia. 

Nella prima metà degli anni ’80 passa sul grande schermo recitando nei film L’esercito più pazzo del mondo, regia di Marino Girolami (1981), Grunt! – La clava è uguale per tutti, regia di Andy Luotto (1982), Il ragazzo di campagna, regia di Castellano e Pipolo (1984). Lui è peggio di me, regia di Enrico Oldoini (1985), Grandi magazzini, regia di Castellano e Pipolo (1986).

Ancora in teatro con La valle dei birichini, scritto con Gino e Michele, poi arriva la grande popolarità grazie a Gianfranco Funari che lo vuole con sè nel programma televisivo Jolly goal (1985), nel 1987 partecipa ancora a Drive In. Lavora quindi come one man show, compare poi in tv, sempre con Funari, a Mezzogiorno italiano Zona franca. In teatro interpreta   La musica è sfinita (scritto con Franco Marafino ed Enzo Gentile) e A qualcuno piace Pongo. Fra gli altri suoi spettacoli tv: Dove sono i Pirenei (1994), Facciamo cabaret (1997 e 1998), Cocos Locos (1998), Duri quotidiani (1999). Nel nuovo millennio Pongo  ritorna in tv nuovamente con Funari:  Funari Forever e Extra omnes. Nel 2009 ha scritto ed interpretato con Leonardo Facco lo spettacolo-conferenza Le tasse sono una cosa bellissima. Negli ultimi ani si è dedicato all’insegnamento presso la sua scuola di recitazione L’Ecole d’Ognop.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...