Minnie Minoprio

minnie minoprio anni '70Virginia Anne Minoprio nasce a Ware, in Inghilterra, il 4 luglio 1942, giovanissima esordisce in teatro a Londra interpretando Cindirella. Notata da Walter Chiari e Lelio Luttazzi recita nella rivista Io e la margherita, si sposa quindi con l’imprenditore romano Giorgio Ammanniti dal quale avrà il figlio Giuliano. A questo punto la carriera di Minnie si svolge nel nostro Paese per parecchi anni. Dopo avere recitato in un piccolo ruolo nella commedia musicale Ciao Rudy appare in televisione in alcuni varietà (Noi maggiorenni e Noi canzonieri). All’inizio degli anni ’70 raggiunge l’apice della sua popolarità interpretando il ruolo della svampita in Speciale per voi, trasmissione di successo nel corso della quale appare nella sigla finale Quando mi dici così cantata minnie minoprioda Fred Bongusto, la sua esibizione è ritenuta scandalosa per la televisione bacchettona dei tempi, a tal punto da provocare perfino un’interrogazione parlamentare.  Nel 1972 è al fianco di Alberto Lupo in Teatro 10, di Raimondo Vianello e Sandra Mondaini in Sai che ti dico?, è presenza fissa anche nel programma cult radiofonico Gran varietà. Separatasi dal marito si risposa con il musicista Carlo Mezzano, nel 1975 è ancora in tv in Più che altro un varietà con Gianfranco Funari e il Quartetto Cetra.  Dimenticata per qualche anno dalla Rai Minnie vede il suo rilancio grazie ad alcune tv locali: VideolinaRete A (Full condotto con Roberto Artigiani) e Prima Rete Indipendente (Domenicalmente con Oreste Lionello e Ilona Staller).  Nel 1985 torna in Rai con Al Paradise con il Quartetto Cetra, Albano e Romina Power, partecipando alla minnie minoprio playboyparodia de I promessi sposi nel ruolo della Monaca di Monza. Continua intanto ad esibirsi in teatro (Forse sarà la musica del mare con Lando Buzzanca, L’angelo azzurro con Enrico Beruschi e Margherita Fumero), nella stagione 1987/88 torna in tv con Ieri Goggi e Domani con Loretta Goggi.  Minnie Minoprio ha anche pubblicato sei libri, ha minnie minoprio il monellocollaborato con diverse orchestre jazz di spessore, ha posto per la rivista Playboy.  Dal 1987 si dedica al jazz creando a Roma con il marito il Cotton Club, locale di musica vintage alla moda. Nel 1990 torna in teatro con La presidentessa, cui segue, nel 1992, Varietà… mon amour. Nel 1995 presenta su Rai Radio Uno una serie di programmi radiofonici dedicati alla musica e partecipa in qualità di ospite fissa al programma Radio anch’io.  Nel 2005 torna al cinema interpretando, con Franco Nero, il film Forever Blues.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...