Plagi a Sanremo? Da Ron al Duo Ermal Meta/Fabrizio Moro. Molto rumore per nulla…

ron sanremo 1996

Riammessi Ermal Meta e Fabrizio Moro, ma sono stati oltre duecento i plagi (o presunti tali) nella storia del Festival di Sanremo. Limitandomi a citare solo i casi più clamorosi si parte con l’edizione 1958 Franco Migliacci e Domenico Modugno, trionfatore con Nel blu dipinto di blu, poi passata alla storia come Volare, vennero accusati di plagio da Antonio De Marco autore, qualche anno prima, de Il castello dei sogni, la querelle finì in Tribunale, Modugno vinse la causa.  Anche la canzone vincitrice dell’edizione 1960, Romantica, interpretata da Renato Rascel e Tony Dallara subì la stessa sorte. E, ancora, Chi non lavora non fa l’amore di Adriano Celentano e Claudia Mori (simile a Give peace a chance), Gente come noi di Spagna (riecheggiava  Last Christmas degli Wham!), e così via fino all’anno scorso. Ma nell’edizione 1996 lo stesso Ron (probabile vincitore che si contenderà la vittoria proprio con il duo Meta/Moro) con Vorrei incontrarti fra cent’anni fu accusato di plagio della musica e alcun versi del testo risultarono copiati dai sonetti di Shakespeare.  Strana coincidenza Ron e il duo Ermal Meta e Fabrizio Moro, perché? Perché Sanremo è Sanremo…

Vi aspettiamo domani alle 18 su Radio Italia Musica Italiana Stoccarda, commenti alla serata, vincitore dei giovani, pronostici sui vincitori della sezione Big.

 

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...