Monica Limido

MONCA LIMIDO

Intervista di Massimo Emanuelli

Monica Limido nasce a Busto Arsizio il 18 giugno 1958, consegue la maturità scientifica e si iscrive alla facoltà di lingue: “non mi sono mai laureata, mi mancano sette esami”.

Quale è il suo primo ricordo televisivo?

“Carosello, come un pò per tutti quelli della mia generazione, ancora oggi mi capita di sognare la musichetta della sigla”

Nel 1977, a soli 19 anni, Monica approda ad Antenna 3 Lombardia: “ci arrivai per caso: il mio ragazzo di allora lavorava come pubblicitario. lo accompagnai ad Antenna 3, mi aveva presentato a Renzo Villa, fondatore dell’emittente”. Monica esordisce il giorno dell’inaugurazione: “ho sfilato sul ring dell’incontro di Sandro Mazzinghi in shirt e maglietta dello sponsor, Fernet Branca”.

Per sette anni Monica lavorerà ad Antenna 3 Lombardia: “la grande famiglia dove ho fatto di tutto: annunciatrice, valletta del Bingoo, sponsorizzazioni, conduttrice di Telemattina al fianco di Ettore Andenna, segretaria di redazione, sono stati anni fantastici”.

Nel 1985 ho avuto una proposta da Canale5 dove ho lavorato fino al 1989 quando sono diventata mamma di Valentina. Facevo casting, lavoro che svolgo anche oggi a Roma dove vivo con Valentina, Vittorio, nato 20 mesi dopo la sorella, e il loro padre, il mio secondo marito, autore televisivo e teatrale conosciuto a Mediaset.

Nostalgia per la tv del passato?

“La tv di una volta era molto più professionale, c’erano per esempio autori veri, che scrivevano  . oggi si comprano dall’estero i format e i cosidetti autori, strapagati, sono spesso solo scalettatori. Una volta il personaggio  dell’anno era qualcuno del calibro di Walter Chiari, oggi diventano divi i ragazzi del Grande fratello…  Certo oggi la tv è più veloce, con tempi più serrati.

Monica oggi guarda la televisione? Se si che cosa?

“Io guardo un pò di tutto, Annozero, Ballarò, Quarto grado, Omnibus, l’informazione in generale, ma anche Un medico in famiglia e qualche bel film.  Sia io che mio marito lavoriamo per la televisione, quindi la guardo un pò con l’ottica di chi la fa, sono molto critica, ma poi magari mi rilasso con Un posto al sole.    Grazie per avermi ricordata, voi di storiaradiotv avete un vero e proprio archivio”

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...